centro revisioni Trento

Revisioni moto: quando farla e costo

Esattamente come le auto, anche la revisione moto a Trento è obbligatoria e va fatta periodicamente. Si tratta di una procedura che deve essere eseguita per tutti i ciclomotori e motoveicoli: la categoria comprende moto, scooter e mezzi a tre e quattro ruote equiparati.

Per quanto riguarda le tempistiche, la revisione va fatta a 4 anni dalla prima immatricolazione e deve essere effettuata entro la fine del mese di rilascio della carta di circolazione. Poi, ogni due anni ed entro il mese corrispondente a quello in cui è stata fatta l’ultima volta. Ciò vale anche per i motocicli ultra trentennali e per le moto d’epoca.

Ma cosa succede nel caso di controllo e la revisione risulta essere scaduta? Il proprietario della macchina incorre in una multa per omessa revisione variabile dai 159 ai 639 euro, con sanzione raddoppiata per i casi di omissione pluri annuale. Dopodichè viene effettuato il sequestro del libretto di circolazione, e infine il fermo amministrativo del mezzo. E non è tutto, visto che in caso di incidente – se la revisione è scaduta – il proprietario può rischiare la rivalsa da parte della compagnia di assicurazione.

Revisioni Trento: quanto costa farla per la propria moto

Il costo riguardo la revisione della moto varia in base a chi ci si rivolge. Andando nei centri della Motorizzazione, il prezzo è di 45 euro (necessaria la prenotazione e la domanda su apposito modello TT 2100, disponibile presso gli uffici della Motorizzazione Civile oppure online).

In un centro revisioni Trento invece si pagano 66,80 euro, compresi i 10,80 euro di diritti governativi e 1,80 euro di bollettino postale. Rivolgendosi invece alle agenzie ACI la tariffa scende a 65,25 euro.


centro revisioni Trento

Revisione auto: cosa viene controllato in un centro revisioni Trento

Se stai cercando dei consigli per quanto riguarda le revisioni auto a Trento, sei nel posto giusto! Gli elementi che vengono controllati quando si procede in questa operazione, sono diversi, e per poter svolgere la revisione in maniera accurata e precisa è necessario che l’auto venga alzata sul ponte sollevatore o posta sulla fossa di ispezione.

In questo modo verranno controllate tutta una serie di cose: stato delle sospensioni, dei braccetti, delle tubazioni, dei freni e di tutte le altre componenti. Stesso discorso per gli pneumatici: verranno cioè individuati eventuali tagli e abrasioni, tra le principali cause di uno scoppio della gomma durante la marcia.

Ma non è finita qui, visto che uno dei più importanti aspetti della revisione dell’auto riguarda i freni: questi ultimi con il tempo vanno incontro al deterioramento, diminuendo così la sicurezza delle persone a bordo e sulla strada.

Revisioni Trento: a chi affidarsi

Sicuramente a professionisti che possano vantare anni di esperienza e competenza acquisita. Anche perchè le componenti da analizzare minuziosamente sono ancora tante: ispezione dei vetri, specchietti retrovisori, cristalli, lavavetri e tergicristalli innanzitutto, ma anche le luci di posizione, gli indicatori di direzione, i dispositivi di illuminazione della targa e soprattutto i fanali.

Quindi meglio rivolgersi ad un centro di revisioni a Trento che sappia il fatto suo e possa fornirti tutte le informazioni che stavi cercando. Nota bene: se la revisione non viene superata, si paga lo stesso. Oltre al costo della riparazione bisognerà aggiungere il prezzo di una nuova revisione, da fare entro 30 giorni da quella con esito negativo.


ABM, l’Autofficina amica dell’ambiente

Autofficina ABM, azienda leader nel settore, si caratterizza per l’alto senso di responsabilità nei confronti della tutela dell’ambiente.

Abbiamo un solo mondo a disposizione, quello in cui stiamo vivendo adesso ed è bene curarlo. Le scelte da prendere in tal senso possono essere diverse e anche quella della propria autofficina, può essere determinate. L’Autofficina ABM infatti, lavora quotidianamente con scrupolosa attenzione per prevenire l’inquinamento ambientale.

In un mondo dove il progresso e le esigenze della collettività, sempre più spesso ne precludono la salvaguardia, l’Autofficina ABM pensa che sia necessario perseguire sempre di più la ricerca e l’attuazione di meccanismi di diminuzione della degradazione dell’ecosistema.

In un periodo di crisi come quello che stiamo affrontando, il rapporto tra ambiente e impresa è un tema importante. Per tale ragione Autofficina ABM, consapevole dell’importanza della green economy, esegue ogni processo nel rispetto della legislazione italiana e in attuazione delle direttive CEE per la salvaguardia dell’ambiente e nel riciclaggio e recupero dei pezzi che compongono i veicoli.

Ed è con questo senso di responsabilità che l’Autofficina ABM opera quotidianamente, a Trento, migliorando non solo le condizioni della tua auto, ma anche quelle dell’ambiente circostante.