gommisti Trento

Cambio gomme ai tempi del Coronavirus: si può fare?

In molti proprietari d’auto si stanno chiedendo se in questi giorni di quarantena sia consentito andare dai gommisti Trento e in tutte le altre città italiane per sostituire i pneumatici. Il decreto dello scorso 11 marzo parla di “situazioni di necessità” per poter uscire di casa e compiere determinate azioni. E quindi: recarsi dai gommisti a Trento e altrove, può essere considerata una situazione di necessità? I cittadini possono recarsi in officina per effettuare un cambio gomme? La risposta è si. Pur mancando una regola scritta e un’interpretazione ufficiale, ci hanno pensato due associazioni di categoria a fugare ogni dubbio. 

Stiamo parlando di Assogomma e Federpneus, che spiegano come sia illegale e pericoloso circolare con pneumatici lisci o danneggiati, inidonei alla guida. In queste condizioni, il veicolo è da considerarsi non in regola e quindi bisogna recarsi in officina per il cambio gomme a Trento o in altre città dello Stivale. Ovviamente, se dovessero intervenire ulteriori restrizioni di carattere regionale o nazionale, queste dovranno essere osservate. 

Cosa c’è da sapere sul cambio gomme a Trento durante l’emergenza Covid 19

Quindi questa situazione è da considerarsi assolutamente di necessità, e pertanto è assolutamente lecito recarsi dai gommisti a Trento. Tuttavia, è bene ricordarlo, bisogna sempre avere con sè l’autocertificazione: l’automobilista che la possiede ha diritto ad andare dal carrozziere, dal meccanico e dal gommista. E, ovviamente, di andare a casa. 

Ricordiamo che i gommisti a Trento devono limitare il contatto con i clienti e adottare tutte le precauzioni sanitarie previste. Tra queste l’utilizzo di guanti e mascherine sanitarie di protezione e distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro. 


Installazione impianto GPL

Perché dire sì all’installazione impianto GPL per la propria auto

Partiamo da una premessa fondamentale quando si parla di installazione impianto GPL: chi decide di optare per questa soluzione beneficia in primo luogo di una netta riduzione del costo speso normalmente per il carburante. Rispetto a benzina e diesel, il GPL assicura però un’autonomia ridotta. Sono circa 350 i chilometri da percorrere con un pieno. La grande differenza riguarda i costi: il GPL ha un prezzo di circa 60 centesimi al litro. Si capisce intuitivamente quanto risparmio può garantire una scelta di questo tipo.

In Italia esistono però circa 4000 distributori di GPL, quindi da quel punto di vista si può stare tranquilli. Un aspetto importante da tenere in considerazione è la presenza della bombola per il GPL presente nell’auto. Essa viene posizionata al posto della ruota di scorta, che a sua volta va spostata nel bagagliaio. Quindi, bisogna tenere conto che un po’ di spazio dovrà essere destinato alla bombola. 

Officine meccaniche Trento: a chi rivolgersi per l’installazione 

Se abiti a Trento o in paesi vicini, la soluzione migliore è affidarsi a dei professionisti del settore che sappiano installare il GPL. Rivolgiti solo a meccanici Trento qualificati, come ad esempio quelli che mettiamo a disposizione nella nostra officina. Optando per l’installazione impianto GPL ridurrai anche l’impatto ambientale della tua auto, oltre ad abbattere i costi (le riduzioni sono importanti anche sulle tasse, come ad esempio il bollo). 

Con il GPL l’auto non risentirà delle sue prestazioni: le performance sono praticamente identiche rispetto ad una vettura alimentata a benzina. Se poi viaggi molto per lavoro e ti ritrovi spesso a guidare in grandi città, il GPL è ottimale: con esso potrai evitare ogni blocco alla circolazione, dal momento che la combustione del GPL è meno inquinante.