Cambio pastiglie auto

Cambio pastiglie auto: quando va eseguito e relativi costi

Ogni quanto bisogna effettuare il cambio pastiglie dei freni? E quanto costa? In questo approfondimento andiamo a rispondere in particolare a queste due domande. Partiamo però da una premessa: l’impianto frenante è uno dei più sollecitati in un’auto, e una sua buona manutenzione migliora tutte le performance della vettura, oltre che ovviamente la sicurezza. 

Per rispondere alla prima domanda, diciamo innanzitutto che la sostituzione delle pastiglie dei freni va effettuata entro intervalli di tempo standard. Questa buona pratica è fondamentale per garantire il funzionamento dell’impianto frenante e quindi una guida sicura. E l’intervallo di tempo giusto è, in linea di massima, circa ogni 30mila km. 

Ovviamente poi bisogna tenere conto dal modello di auto su cui le pastiglie sono montate, dal tipo di pasticche e dallo stile di guida del guidatore. Tendenzialmente però quello è l’intervallo di tempo giusto. 

Officine meccaniche Trento: quanto costa cambiare la pastiglie 

Ora rispondiamo alla seconda domanda: quanto costa cambiare le pastiglie? Se sei di Trento e hai bisogno di sapere il prezzo della sostituzione presso un’officina a Trento, il primo aspetto che bisogna considerare è che il costo dipende dal tipo di pastiglie che si vogliono utilizzare e dal costo della manodopera. 

Ad ogni modo, orientativamente il costo delle pastiglie dei freni si attesta intorno ai 50-60 euro per le pastiglie dei freni anteriori e 30-45 euro per le pastiglie dei freni posteriori (costo riferito ad una coppia di pastiglie, cambiarle singolarmente non ha molto senso). A questo bisogna aggiungere il costo della manodopera. 

Rivolgendosi ad un meccanico a Trento come quelli che fanno parte del nostro team, potrai contare su professionalità e competenza. Puoi richiedere maggiori informazioni recandoti su questa pagina. 


Cambio bombole metano: tutto quello che bisogna sapere

La manutenzione delle auto a metano prevede un’operazione molto importante, da effettuare in intervalli di tempo diversi. Parliamo della revisione delle bombole ed eventualmente del cambio bombole metano per la vostra auto. 

Per quanto riguarda le tempistiche, la revisione delle bombole metano auto deve essere effettuata ogni cinque anni. Se le bombole sono omologate a norma europea, la revisione va fatta ogni quattro anni. Di per sè, tolto il costo della manodopera per lo smontaggio e montaggio delle bombole metano, elettrovalvole e altre operazioni, la revisione è gratuita. 

Cambio bombole metano: costi e modalità

Tenendo conto appunto del lavoro che sta dietro alla revisione auto a Trento, il costo totale indicativo è di 120 euro (cifra che può aumentare nel caso di macchina con 3 o 4 bombole e se c’è da sostituire elettrovalvole). I tempi di revisione si attestano intorno ad una settimana per completare il processo di smontaggio, invio al centro di collaudo e ritorno. 

Una volta terminata la revisione auto a Trento, il responso potrebbe essere: 

  • Superamento della stessa, oppure 
  • rottamazione e sostituzione bombole metano auto 

Bisogna tenere in considerazione un aspetto: le bombole metano auto hanno un ciclo di vita massimo di 20 anni, e in ogni caso – al di là dello stato in cui si trovano – passato quel periodo il cambio bombole metano diventa obbligatorio. I rischi di circolare con bombole sprovviste di revisione sono intanto l’obbligo di viaggiare a benzina, visto che i distributori non accettano di rifornire di metano auto con bombole scadute. Ma, soprattutto, il proprietario che non ottempera all’obbligo di revisione rischia una multa da 148 a 594 euro, con ritiro della carta di circolazione. 


vendita pneumatici Trento

Vendita pneumatici Trento: quando vanno cambiati?

Tra le domande più ricorrenti fatte dagli automobilisti c’è quella che riguarda la vendita pneumatici Trento: quando bisogna sostituirli? A determinare la durata delle gomme sono essenzialmente due aspetti: le condizioni di utilizzo da un lato e lo stato dell’immagazzinamento prima dell’acquisto dall’altro. 

Quindi, lo stile di guida del conducente e la tipologia di auto su cui gli pneumatici vengono montati sono fattori che incidono: la velocità media di percorrenza, l’esposizione delle gomme alle variazioni ambientali, la corretta pressione delle ruote e i carichi che devono sopportare sono tutti elementi importanti. Stesso discorso per le modalità con cui i rivenditori custodiscono il prodotto prima della vendita. 

Detto questo, ora possiamo andare a vedere nello specifico ogni quanto va effettuata la sostituzione. 

Cambio gomme Trento: quando cambiare gli pneumatici 

Diciamo subito una cosa: stabilire a priori ogni quando bisogna cambiare le gomme è impossibile. L’usura degli pneumatici è molto variabile, come abbiamo visto nelle righe precedenti, perciò parlare di cifre è puramente indicativo. Quello che può essere certamente utile è effettuare un controllo sulle gomme una volta all’anno, così da stabilire lo stato dell’usura. 

Questo consiglio vale per le gomme che hanno oltrepassato la soglia dei cinque anni di possesso. Gli pneumatici Trento e in generale per tutte le strade d’Italia devono essere comunque cambiati quando compiono i 10 anni di utilizzo, anche se essi non si sono usurati molto. 

Comunque, indicativamente, chi utilizza la macchina di frequente o tutti i giorni per tragitti di una certa lunghezza (ad esempio per lavoro), dovrebbe sostituire gli pneumatici ogni 30mila km. Se stai cercando dei gommisti a Trento, ti consigliamo di contattare la nostra azienda. 


Revisione bombole metano auto

Revisione bombole metano auto: quando conviene effettuarla

Le auto a metano, più di quelle a benzina e diesel, hanno bisogno di una manutenzione specifica, riferita in particolare alla revisione bombole metano auto. In questo approfondimento andiamo ad indicarti quando effettuare questa delicata e fondamentale operazione, da compiere con cadenze molto precise.

Ci sono due tipologie di bombole, e a seconda della categoria di riferimento avremo tempistiche diverse per quanto concerne la revisione. Se le bombole risultano omologate secondo la normativa nazionale (DGM), la revisione dovrà essere effettuata ogni cinque anni.

Nel caso in cui invece esse risultino omologate secondo la normativa europea R110 ECE/ONU, la prima revisione bombole metano auto dovrà essere effettuata dopo i primi quattro anni di utilizzo e poi ogni due anni (in concomitanza con la revisione normale). Dove verificare il tipo di omologazione? Può essere identificato controllando il cartellino GFBM, rilasciato ad ogni revisione delle bombole (si trova nel vano motore).

Revisione bombole metano auto: perché non devi dimenticare di farla

La domanda che forse potresti porti ora è: quali sono i rischi di viaggiare con bombole scadute o non revisionate? In caso di dimenticanze innanzitutto si può incorrere a sanzioni molto pesanti: stando al dettato dell’articolo 80 del Codice della Strada, chi viaggia su un’auto senza aver effettuato la revisione bombole metano auto va incontro ad una sanzione amministrativa parti a 168 euro.

Ma, soprattutto, gli verrà ritirata la carta di circolazione. Insomma, due importanti deterrenti a dimenticanze che possono mettere in pericolo la sicurezza di chi guida l’auto e di chi gli sta intorno.